Distanza di sicurezza

Il Codice della Strada prevede che durante la marcia i veicoli debbano tenere, rispetto al veicolo che li precede, una distanza di sicurezza tale che sia garantito in ogni caso l'arresto tempestivo e siano evitate collisioni.
Per la valutazione della distanza di sicurezza è fondamentale tenere in considerazione diversi fattori, quali ad esempio la prontezza dei riflessi del conducente, la velocità, le condizioni di traffico, le condizioni atmosferiche e lo stato di efficienza del veicolo.

Tenuto conto che al raddoppio della velocità corrisponde uno spazio di frenata quadruplo, è prudente non scendere mai al di sotto delle seguenti distanze dal veicolo che precede (fonte ACI):

KM/H

DISTANZA DI SICUREZZA MINIMA

EQUIVALENTE A:

50

25 mt

due autobus

90

40 mt

più di due autotreni

130

130 mt

un campo da calcio

Ovviamente se le condizioni atmosferiche non sono ottimali (ad esempio in caso di pioggia o neve), la distanza va aumentata. Stessa cosa se i pneumatici sono consumati e i freni del veicolo non sono perfettamente efficienti: in questo caso la distanza va incrementata di almeno la metà.
Ricordiamo infine che il Codice della Strada prevede che quando sono in azione macchine sgombraneve o spargisale, la distanza di sicurezza rispetto a tali macchine non deve essere inferiore a 20 mt.

Distanzadisicurezza


Prima di partire

In viaggio

Distanza di sicurezza

In caso di incidente o guasto

Incidente, guasto o incendio in Galleria

Impianti di sicurezza SITAF


Fr. San Giuliano, 2
C.P. 59c 10059 Susa TO
Tel. 0039 0122.621.621
Fax 0039 0122.622.036
C.F. e P.IVA 00513170019
Contattaci
Sitaf Spa - Tutti i diritti riservati

Login or Register

Accesso all'Area riservata

Register

User Registration
or Annulla